Back

Prodotto nazionale e “Made in Italy” nella riforma: adempimenti, rischi e nuove responsabilità nel settore industriale e alimentare

I prodotti di eccellenza nei vari settori; Il Made in Italy nella Legge 27 dicembre 2023, n. 206; La protezione dei diritti di proprietà intellettuale nell’ambito della produzione industriale, artigianale, e alimentare dopomla riforma; Profili attuali della contrattualistica nazionale e internazionale e utilizzo delle nuove tecnologie (IA e blockchain).

Destinatari del corso

Amministratori, dirigenti, responsabili delle imprese della produzione industriale, alimentare, agroalimentare, cooperative agricole e della trasformazione, imprese artigianali e dei servizi, commercialisti, consulenti del lavoro, giuristi e avvocati, tecnologi, agronomi,  dirigenti pubblici e liberi professionisti. 

Date (online)

12 MARZO 2024 ore 15.00 - 18.00
19 MARZO 2024 ore 15.00 - 18.00
26 MARZO 2024 ore 15.00 - 18.00

Docente del corso

  • Gualtiero Roveda

    Avvocato

INFORMAZIONI

Avv. Gualtiero Roveda

Avvocato cassazionista e giornalista pubblicista, esercita l’avvocatura nel settore del diritto d’impresa e del lavoro. Cura da oltre vent’anni le relazioni industriali per un’Associazione nazionale di categoria ed è il responsabile tecnico della Commissione che stipula il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il comparto di riferimento della stessa. È, altresì, componente della Commissione paritetica nazionale istituita dallo stesso contratto. È il responsabile innanzi alla Direzione Provinciale del Lavoro ex art 12 della Legge 11 gennaio 1979, n. 12 dell’organizzazione di uffici di gestione degli adempimenti in materia di lavoro. 
È stato componente del Comitato Scientifico della Scuola Forense di Forlì-Cesena. Svolge attività di formatore in materia di Sicurezza sul lavoro, Legislazione alimentare D.Lgs. 231/01 e Privacy. È Organo di vigilanza ex D. Lgs. 231/01 di imprese in ambito privato e pubblico. Ha pubblicato vari testi, tra cui «La fattura commerciale e la gestione del credito» (2003) e il «Manuale operativo del recupero crediti. Profili di diritto civile, processuale, internazionale e fiscale per la gestione legale ed il recupero del credito» (2008). Collabora stabilmente con testate giornalistiche con articoli di carattere giuridico.

  • Andrea R. Sirotti Gaudenzi

    Avvocato

INFORMAZIONI

Avv. Andrea R. Sirotti Gaudenzi

Avvocato cassazionista, docente universitario e direttore di trattati giuridici, si occupa da anni di questioni relative alla protezione della proprietà intellettuale, tutela dei dati personali e del diritto delle nuove tecnologie in ambito nazionale e internazionale. Ha ottenuto provvedimenti di rilievo davanti alla Corte di giustizia dell’Unione europea e alla Corte europea dei diritti dell’uomo. È autore di centinaia di interventi scientifici e di decine di libri. Tra i testi che ha scritto, si segnalano: «Manuale pratico dei marchi e brevetti» (VII edizione, 2019), «Proprietà intellettuale, diritto industriale e I.T.» (II edizione, 2022), «Il nuovo diritto d’autore» (XII edizione, 2024). 
È inserito nell’elenco degli arbitri abilitati dal Registro del ccTLD “it” ed è saggio del CRDD – Centro Risoluzione Dispute Domini di Roma. Ha diretto il Trattato dedicato alla proprietà intellettuale e al diritto della concorrenza edito da Utet e il Trattato operativo dei contratti d’impresa edito da Maggioli. Magistrato sportivo, attualmente è Presidente della Corte d’appello federale della Federazione Ginnastica d’Italia. Insegna nel Master in informatica giuridica presso l’Università «La Sapienza» di Roma. È stato responsabile scientifico di numerosi enti, tra cui ADISI (Lugano) e l’Istituto Nazionale per la Formazione Continua (Roma). Ha insegnato in vari Atenei ed è stato membro del comitato ordinatore di Master e corsi di alta formazione. Collabora stabilmente con le testate del gruppo «Il Sole 24 Ore».

  • Marco Tupponi

    Avvocato

INFORMAZIONI

Avv. Marco Tupponi

Avvocato cassazionista, opera principalmente nel settore del diritto commerciale internazionale. Fondatore nel 1991 dello Studio Tupponi e, successivamente, dello Studio Associato Tupponi, De Marinis, Russo & Partners, è socio di «Commercioestero» per Programmi Internazionali di Sviluppo Commerciale. Attualmente è Professore a contratto di Diritto dell’Impresa Avanzato nell’Università di  Bologna sede di Forlì – Facoltà di Economia. Già Professore a contratto di International Trade Law presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Macerata dal 2004 al 2016, attualmente, è Consigliere della Società Alma Laurea S.r.l.
Collabora con numerosi enti imprenditoriali e camerali ed è docente in corsi organizzati – tra gli altri – da ICE, Il Sole 24 Ore. CUOA, MIB, ISTAO, IFOA. È Arbitro in materia civile e societaria. Svolge attività di consulenza sulle tematiche dell’internazionalizzazione, del contratto di rete e Tech Law. Autore di numerose pubblicazioni, ha coordinato il «Manuale di diritto commerciale internazionale», giunto alla quarta edizione (Giappichelli, 2023). Tra le varie monografie, si segnalano: «I contratti della Distribuzione Commerciale» (Edizioni Maggioli, 2000), «Il Contratto di Joint Venture» (Edizioni Esselibri Simone, 2004), «Le Joint Ventures ed il Contratto di Rete» (Cedam, 2012). Ha scritto numerosi articoli giuridici su varie testate.

  • Quota partecipazione

    + IVA (se dovuta)

    €. 399,00

PRESENTAZIONE DEL CORSO

La crescente domanda di alta formazione nel settore della produzione tipica nazionale ha determinato Accademia Europea a proporre un corso per operatori del settore e consulenti che operano nel mondo dell’alimentazione, finalizzato all’approfondimento teorico e pratico di aspetti di particolare attualità e rilevanza che compongono questo settore. Come noto, la recente legge n. 206/2023, entrata in vigore nel mese di gennaio 2024, ha introdotto nuove disposizioni in tema di tutela del made in Italy, con la previsione di adempimenti specifici a protezione del prodotto nazionale. La nuova legge detta «disposizioni organiche tese a valorizzare e promuovere, in Italia e all’estero, le produzioni di eccellenza, il patrimonio culturale e le radici culturali nazionali, quali fattori da preservare e tramandare non solo a fini identitari, ma anche per la crescita dell’economia nazionale nell’ambito e in coerenza con le regole del mercato interno dell’Unione europea» (art. 1). La riforma introduce una serie di norme dedicate alla filiera produttiva nazionale e varie previsioni in tema di protezione della proprietà intellettuale. Inoltre, è istituito un Albo delle imprese culturali e creative di interesse nazionale. Saranno affrontate le questioni di maggiore interesse che riguardano i nuovi profili di responsabilità degli operatori, tenuto peraltro conto della costante attenzione di fenomeni quali i segni distintivi, le varietà vegetali, le informazioni riservate, i titoli di privativa nel settore, la categoria del novel food, i delicati rapporti tra gli operatori del settore. Ampio spazio sarà dato alle questioni pratiche legate alla contrattualistica e alle vicende che interessano la concorrenza e le pratiche commerciali sleali nei settori di riferimento, anche alla luce dei numerosi interventi delle Autorità garanti. Inoltre, si analizzeranno le disposizioni normative che hanno a oggetto l’uso delle nuove tecnologie (Intelligenza Artificiale e blockchain).

PROGRAMMA DEL CORSO

PRIMA LEZIONE DEL WEBINAR

MARTEDÌ 12 MARZO 2023
ORE 15.00 – 18.00

Docenti: Gualtiero Roveda e Andrea Sirotti Gaudenzi

IL MADE IN ITALY NELLA RIFORMA

  • Le nuove disposizioni a tutela delle produzioni di eccellenza e del patrimonio culturale
  • Le filiere strategiche nazionali nella legge n. 206/2023
  • Le nuove disposizioni su marchi e brevetti: opportunità e adempimenti
  • I prodotti non agroalimentari a indicazione geografica protetta nella legge n. 206/2023
  • L’istituzione dell’Albo delle imprese culturali e creative di interesse nazionale.
  • I contrassegni: gli adempimenti previsti dal 2024
  • La lotta alla contraffazione
  • Le nuove sanzioni penali: cosa cambia da gennaio 2024
SECONDA LEZIONE DEL WEBINAR

MARTEDÌ 19 MARZO 2024
ORE 15.00 – 18.00

Docenti: Gualtiero Roveda e Andrea Sirotti Gaudenzi

IL DIRITTO ALIMENTARE E LE NUOVE DISPOSIZIONI EUROPEE

  • Le fonti della disciplina e i rapporti tra il diritto dell’Unione europea e diritto nazionale
  • La proprietà intellettuale e il diritto industriale nel settore alimentare: cosa cambia
  • Biotecnologie e varietà vegetali
  • Le indicazioni di provenienza e il made in Italy: la nuova disciplina
  • Il settore del “novel food”
  • Gli ultimi interventi della Corte di giustizia
  • La concorrenza nel settore alimentare: interventi dell’AGCM
  • La pubblicità commerciale dei prodotti
TERZA LEZIONE DEL WEBINAR

MARTEDÌ 26 APRILE 2024
ORE 15.00 – 18.00

Docenti: Gualtiero Roveda e Marco Tupponi

  • Le responsabilità nel settore alimentare
  • L’organizzazione dell’OSA
  • L’adeguato assetto organizzativo, amministrativo e contabile (art. 2086 c.c.)
  • La responsabilità penale (i reati alimentari)
  • La responsabilità ai sensi del d.lgs. n. 231/2001
  • I contratti di cessione nella filiera alimentare
  • La commercializzazione dei prodotti “tipici” dopo la legge n. 206/2023
  • I contratti di rete e gli strumenti utilizzabili nell’ambito delle filiere
  • Blockchain per la tracciabilità delle filiere
  • I contratti internazionali: questioni operative e responsabilità
  • Le clausole arbitrali e di conciliazione
  • Quota partecipazione

    + IVA (se dovuta)

    €. 399,00
PAGAMENTI E FATTURAZIONE

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Le fatture emesse in esenzione IVA verrà addebitato il costo del bollo virtuale pari a € 2,00.
Non è necessaria l’acquisizione del codice SMART/CIG trattandosi di partecipazione di un dipendente/consigliere ad un seminario o convegno (cfr. Linee Guida tracciabilità dei flussi ANAC). Il pagamento della quota dovrà essere effettuato entro 30 giorni dalla data delle fattura nel conto dedicato.
Le adesioni si intenderanno perfezionate con la completa compilazione della domanda di iscrizione al webinar (uno o più moduli), cui seguirà la trasmissione del link di collegamento all’evento ed l’emissione della fattura elettronica.
È necessario procedere alla compilazione della domanda di iscrizione per ogni partecipante (in caso di più iscritti appartenenti ad uno stesso ente o azienda occorre indicare una mail diversa per ogni partecipante).
Con l’iscrizione al corso potranno essere opzionate le adesioni ai vari moduli formativi. Il contratto si intenderà concluso, e quindi efficace e vincolante tra le parti, nel momento in cui il cliente avrà inoltrato telematicamente il modulo di iscrizione seguendo l’apposita procedura online.
La mancata partecipazione al webinar non sarà rimborsata ed agli iscritti assenti sarà garantita la trasmissione del link per accedere al video della formazione erogata e della relativa documentazione. Il corso sarà corredato da idoneo materiale illustrativo e didattico in formato digitale.
Sarà attivo un servizio di segreteria organizzativa dalle ore 9,00 alle 13,00 al numero 333 2430327

• Società abilitata al Mercato elettronico delle PA – Acquistinretepa
• Corso in fase di accreditamento al C.N.F.

Vuoi maggiori informazioni?

contattaci, e saremo lieti di aiutarti

Inizio corso

15:00

12 Marzo 2024

Fine Corso

18:00

26 Marzo 2024