Back

Il Consegnatario dei beni nella P.A.: obblighi, adempimenti e responsabilità

CODICE MEPA: AECBOAR24

Destinatari del corso

Personale dirigente, direttivo, ausiliario, amministrativo e finanziario, di amministrazioni pubbliche soprattutto locali, preposto a compiti di amministrazione attiva. 

Date (online)

10 APRILE 2024 ore 10.00 - 13.00

Docente del corso

  • Massimiliano Spagnuolo

    Magistrato

INFORMAZIONI

Dott. Massimiliano Spagnuolo

Magistrato della Corte dei conti, autore di pubblicazioni in tema di enti locali.

  • Quota partecipazione

    + IVA (se dovuta)

    €. 469,00

PRESENTAZIONE DEL CORSO

La necessità di “rendere il conto” della gestione di beni altrui è caratteristica propria di ogni ordinamento. Sono numerose le figure che all’interno delle pubbliche amministrazioni sono chiamate al maneggio di denaro e valori pubblici, rispetto alle quali insorgono specifici obblighi comportamentali e precipui doveri di rendicontazione. 
Il corso cerca di fare il punto in particolar modo sulla figura del consegnatario dei beni, fornendo concreti elementi operativi per permettere di agire nel pieno rispetto della normativa propria dell’ente di appartenenza e contabile in generale, evitando di incorrere nella responsabilità contabile ed amministrativa.

PROGRAMMA DEL CORSO

LEZIONE DEL WEBINAR

MERCOLEDÌ 10 APRILE 2024
ORE 10.00 – 13.00

Dott. Massimiliano Spagnuolo

IL CONSEGNATARIO DEI BENI 

  • Le varie figure di agenti contabili
  • Il consegnatario di beni mobili e immobili
  • L’assegnazione e la presa in carico dei beni
  • I compiti del consegnatario
  • Il debito di custodia ed l debito di vigilanza
  • La gestione del magazzino e la vigilanza sui beni dati in uso e in custodia
  • La tenuta degli inventari e le problematiche relative alla valutazione economica
  • Caratteri ed oggetto del giudizio di conto.  Il giudizio per resa del conto
  • La connessione tra giudizio di conto e giudizio di responsabilità amministrativa
  • Ampia ricostruzione della giurisprudenza e della casistica applicativa
  • Quota partecipazione

    + IVA (se dovuta)

    €. 469,00
PAGAMENTI E FATTURAZIONE

Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Le fatture emesse in esenzione IVA verrà addebitato il costo del bollo virtuale pari a € 2,00.
Non è necessaria l’acquisizione del codice SMART/CIG trattandosi di partecipazione di un dipendente/consigliere ad un seminario o convegno (cfr. Linee Guida tracciabilità dei flussi ANAC). Il pagamento della quota dovrà essere effettuato entro 30 giorni dalla data delle fattura nel conto dedicato.
Le adesioni si intenderanno perfezionate con la completa compilazione della domanda di iscrizione al webinar (uno o più moduli), cui seguirà la trasmissione del link di collegamento all’evento ed l’emissione della fattura elettronica.
È necessario procedere alla compilazione della domanda di iscrizione per ogni partecipante (in caso di più iscritti appartenenti ad uno stesso ente o azienda occorre indicare una mail diversa per ogni partecipante).
Con l’iscrizione al corso potranno essere opzionate le adesioni ai vari moduli formativi. Il contratto si intenderà concluso, e quindi efficace e vincolante tra le parti, nel momento in cui il cliente avrà inoltrato telematicamente il modulo di iscrizione seguendo l’apposita procedura online.
La mancata partecipazione al webinar non sarà rimborsata ed agli iscritti assenti sarà garantita la trasmissione del link per accedere al video della formazione erogata e della relativa documentazione. Il corso sarà corredato da idoneo materiale illustrativo e didattico in formato digitale.
Sarà attivo un servizio di segreteria organizzativa dalle ore 9,00 alle 13,00 al numero 333 2430327

• Società abilitata al Mercato elettronico delle PA – Acquistinretepa
• Corso in fase di accreditamento al C.N.F.

Vuoi maggiori informazioni?

contattaci, e saremo lieti di aiutarti

Inizio corso

10:00

10 Aprile 2024

Fine Corso

13:00

10 Aprile 2024